La tecnologia Kinetico si sviluppa principalmente su tre elementi tutti brevettati e e unici nel loro genere:
  • La VALVOLA MACH 1250, la PRIMA e INEGUAGLIATA VALVOLA completamente IDRODINAMICA
  • L’ADDOLCIMENTO con resine a scambio ionico esclusive
  • LA FILTRAZIONE con MACROLITE e speciali CARBONI ATTIVI, media filtranti UNICI AL MONDO

VALVOLA MACH 1250

Comanda tutti i sistemi di addolcimento e/o filtrazione.
Caratteristica principale della valvola è il funzionamento grazie alla sola pressione dell’acqua;
NON RICHIEDE CORRENTE ELETTRICA.

Gli step che conducono al disassemblaggio della valvola

L’acqua grezza attraversa i sei i livelli che compongono la valvola senza movimentare alcun organo meccanico, per evitare eventuali colpi di ariete, responsabili di rotture nelle valvole tradizionali. Nella valvola Kinetico l’acqua muove la meccanica solo dopo essere stata addolcita o filtrata, in modo da evitare il deposito di incrostazioni (calcare, Sali in genere), principali cause di malfunzionamenti. Questo funzionamento viene definito controcorrente (ovvero, il flusso dell’acqua prodotta viene indirizzato attraverso un apposito diffusore dal fondo dei serbatoi verso l’alto, contrariamente al flusso dell’acqua grezza che si muove dall’alto verso il basso senza passare per la testata se non dopo il trattamento). Grazie a questa soluzione le possibilità di guasti e la necessità di manutenzioni sono praticamente ridotte a zero!
Nel primo livello è alloggiato il disco debimetrico (visibile sotto a un coperchio trasparente, in modo da poter sempre monitorare la fase di lavoro della valvola).
In base alla durezza dell’acqua (per l’addolcimento) o al contenuto di TDS (Total Dissolved Solids – per la filtrazione) e al ciclo di produzione d’acqua richiesto è possibile selezionare il disco più appropriato tra 8 diversi versioni; a ogni disco corrisponde una configurazione dalla valvola diversa, personalizzata! Sotto al disco debimetrico si trova il disco ceramico di controllo, responsabile della gestione delle fasi della rigenerazione (per l’addolcimento) o del controlavaggio (per la filtrazione).
Negli altri livelli trovano spazio i dispositivi, le quattro valvole, gli ugelli necessari all’assolvimento di tutte le fasi che competono al corretto funzionamento della testata.
Altra particolarità esclusiva sta nel fatto che la valvola è progettata per gestire simultaneamente due serbatoi di resine (per l’addolcimento) o di media filtrante (per la filtrazione); quando il serbatoio preposto alla produzione d’acqua va in rigenerazione l’altro subentra in tempo reale, garantendo acqua trattata nelle 24 ore senza le interruzioni! PRATICAMENTE E’ COME DISPORRE DI 2 ADDOLCITORI o FILTRI che lavorano alternativamente e automaticamente!